Di Ninni
A Montenero di Bisaccia la festa del bosco incantato
Festa del bosco incantato
Sabato 15 giugno il 50esimo anniversario della nascita della scuola materna parrocchiale
12/06/19

La Scuola Materna Paritaria Parrocchiale “Maria Santissima di Bisaccia" festeggia i primi 50 anni dalla sua fondazione con una serata dal titolo "Festa del Bosco Incantato". 

Per l'occasione le suore Missionarie della Dottrina Cristiana, le famiglie, gli alunni, gli ex alunni, i collaboratori, i sostenitori, i benefattori e tutta la comunità di Montenero di Bisaccia, celebreranno questo anniversario sabato 15 giugno a partire dalle ore 19 presso l'asilo parrocchiale e dalle ore 20 presso la Villa Comunale. 

L'evento, patrocinato dal Comune di Montenero di Bisaccia e organizzato in collaborazione con l'associazione di promozione sociale "La Compagnia del Bosco", prevede laboratori creativi, giochi e truccabimbi, una mostra fotografica, uno spettacolo teatrale e stand gastronomici. 

La serata di festa e di gioia per adulti e piccini inizierà alle ore 19 presso l'asilo parrocchiale, dove ci saranno i personaggi del bosco che accoglieranno i bambini; dalle ore 20 ci sarà l'apertura del Bosco Incantato presso la Villa Comunale in Piazza della Libertà; nella stessa area sarà allestita una mostra fotografica che ripercorre la nascita e il percorso compiuto nel corso degli anni dalla Scuola Materna Parrocchiale; alle ore 21, nell'area teatro presso la Villa Comunale, La Compagnia del Bosco presenta lo spettacolo "Il piccolo popolo salva Fantinia". 

"Nel 50° anniversario della Scuola Materna - ricorda don Stefano Rossi, parroco di Montenero - festeggiamo una missione, un impegno ecclesiale, perché la scuola cattolica è espressione della comunità ecclesiale e civile; ogni scuola cattolica, infatti,  svolge un servizio pubblico e, pertanto, è a servizio della società. 

La gioia è grande, ma le preoccupazioni e le fatiche non sono poche. I tagli dei contributi alle scuole da parte dei Governi e della Regione ci mettono in enorme difficoltà, costringendoci a dei salti mortali che, come capita nei momenti faticosi, non hanno abbassato ma hanno alzato la qualità del servizio offerto, con la speranza di non dover chiedere ulteriori sacrifici alle famiglie. Speriamo in un maggiore sostegno e un concreto appoggio da parte delle istituzioni, che ci potrà permettere di continuare ad offrire in futuro quanto donato finora per amore di Gesù Cristo e del vangelo, nel servizio ai più piccoli e alle loro famiglie della nostra comunità, scrivendo una pagina indelebile di storia del nostro paese".

"Formulo a nome dell'Amministrazione comunale e della comunità montenerese - afferma il sindaco Nicola Travaglini - gli auguri e i ringraziamenti più sentiti alle suore Missionarie della Dottrina Cristiana e al parroco don Stefano Rossi, per la celebrazione di questa bella ricorrenza. 

Diverse generazioni di monteneresi sono passate attraverso l'edificio della Scuola Materna Parrocchiale di Via Madonna di Bisaccia, accolte sempre dal sorriso delle religiose che guidano questo presidio di cultura e di formazione cattolica del nostro paese. Un vero e proprio pezzo di storia di Montenero, quindi, che tutti noi conosciamo. 

Ringrazio ancora una volta le suore per l'opera meritoria che portano avanti ogni giorno accompagnando la crescita dei nostri figli e invito tutta la cittadinanza a partecipare alla Festa del Bosco Incantato che si terrà sabato 15 giugno, per dare un segnale forte del calore e del cuore della nostra comunità".