Gm Raspa
Borgo Rurale a Treglio, oltre 30mila presenze
Treglio
Conserva: "Non posso che esprimere grande soddisfazione"
14/11/16

Supera le 30mila presenze “Borgo Rurale” 2016, la più nota festa del vino novello, castagne e olio nuovo abruzzese che si è tenuta con grande successo sabato e domenica nel piccolo borgo di Treglio.

“Non posso che esprimere la mia più grande soddisfazione – commenta il presidente della Pro Loco Francesco Conserva - vedere il borgo pieno di gente sorridente è stato motivo di orgoglio per tutti noi. Un ringraziamento unico e speciale va a coloro che si sono adoperati nell’allestimento delle cantine messe a disposizione dalle persone del posto come da tradizione, a quanti si sono impegnati nella preparazione dei piatti tipici della tradizione del territorio, alle autorità locali e non che ci hanno omaggiato della loro presenza e in particolare al Sindaco e a tutta l’amministrazione comunale”.

Sono state letteralmente prese d’assalto le ventuno postazioni gastronomiche allestite lungo gli antichi vicoli; i numerosi visitatori, anche da fuori regione, hanno apprezzato le succulenti pietanze preparate dai tregliesi: polenta, pizze e foje, tacconetti e fagioli, pasta e ceci di nonn, cotiche e fagioli, pancetta, spuntature di

maiale, pizza fritta, cif e ciaf, crispelle, pallotte cace e ove e pizza fritta.

Immancabili le cantine che hanno colorato gli angoli più suggestivi del borgo con tanto vino novello e con un tocco di Montepulciano. A completare lo scenario, già di per sé molto coinvolgente, la musica dal vivo, itinerante e non, che ha fatto scatenare il numeroso pubblico presente.

Circa 20mila i visitatori, provenienti da Molise, Puglia, Campania, Lazio, Veneto, Marche e Abruzzo, nella serata di sabato e oltre 10mila in quella di domenica

“Grandi numeri per una grandissima qualità – commenta il sindaco Massimiliano Berghella – la copiosa partecipazione anche da fuori regione ha reso Borgo Rurale un evento unico, come sempre. Vedere il nostro paese invaso da camperisti, sabato ma anche nelle prime ore di domenica, è stato davvero emozionante. Un plauso va a tutto il direttivo della Pro Loco che ha lavorato in maniera egregia per la perfetta riuscita dell’iniziativa”.

Collegamenti