Italiangas san salvo
Impatto tra macchina e cinghiale in C.da Saletti, l'automobilista inoltra la richiesta di risarcimento
Macchina incidente cinghiale
"Mancanza assoluta nel tratto di strada teatro del sinistro di appositi segnali di pericolo di attraversamento di animali selvatici e/o di presidi di sicurezza volti ad impedire l’attraversamento degli stessi"
07/01/17

Brutta disavventura per il Dottor Carlo Cericola che, in compagnia di un amico, il 3 gennaio scorso percorrendo la Strada Provinciale 119 nei pressi di C.da Saletti nel comune di Torino di Sangro, si è improvvisamente trovato di fronte un grosso cinghiale sbucato dalle sterpaglie.

Impossibile evitare l’impatto con l’animale selvatico che, fortunatamente per lui, rimaneva illeso e trovava la fuga nelle vicine campagne.

Ad avere la peggio è stato il mezzo condotto dal malcapitato Dottore che ha riportato ingenti danni.

Inoltre, l’autista e il suo amico sono rimasti fortemente scossi dall’accaduto.

L’automobilista si è subito rivolto al suo legale di fiducia il quale provvederà tempestivamente ad inoltrare la richiesta di risarcimento danni alla Regione Abruzzo stante la mancanza assoluta nel tratto di strada teatro del sinistro di appositi segnali di pericolo di attraversamento di animali selvatici e/o di presidi di sicurezza volti ad impedire l’attraversamento degli stessi.

Sulla Regione, infatti, grava l’obbligo di adottare tutte le misure idonee ad evitare che la fauna selvatica arrechi danni a terzi.

L’Ente è quindi direttamente tenuto a risarcire gli eventuali danni causati da animali selvatici nel momento in cui le predette misure non siano state poste in essere.

Collegamenti