Di Ninni
Qualità eccellente per quasi tutte le acque di balneazione del mare vastese
Mare - vasto marina
Disco verde per San Salvo, Vasto e Casalbordino
16/04/17

Sono estremamente positivi i dati dell'analisi delle acque di balneazione della costa vastese pubblicati nei giorni scorsi dalla giunta regionale a corredo della delibera n.124.

Nei tre punti analizzati a San Salvo (a 150 metri e 700 metri a nord del Fosso Mulino e 650 metri a sud del Torrente Buonanotte) i valori dell'acqua hanno ottenuto un valore Eccellente. Discorso simile a Vasto dove su 12 prelievi 8 sono stati di livello Eccellente, 3 di livello Buono (zona antistante Fosso della Paurosa, Zona antistante foce di Fosso Marino, 100 metri a nord del torrente Buonanotte) e una di livello Sufficiente (lungomare cordella monumento alla Bagnante). Qualità delle acque buone anche a Casalbordino dove 3 punti hanno un valore Eccellente e uno Buono (100 metri a sud della foce del fiume Osento).

Soddisfatto per i dati relativi alla balneabilità dei mari abruzzesi il sottosegretario regionale all'ambiente, Mario Mazzocca. <<Al momento, dall'analisi dei dati sulla balneabilità delle acque del mare abruzzese, emerge chiaramente che siamo di fronte a una netta inversione di tendenza. Infatti se dal periodo 2010-2014 la percentuale di acque classificate "eccellenti" era precipitata dall'86% al 47%, nel biennio 2014-2016 questa è risalita al 69%, con un incremento del 22%. Nello stesso biennio, la percentuale delle acque di qualità "Scarsa" è praticamente dimezzata attestandosi al 14%. È chiaro - continua Mazzocca - che ancora molto resta da fare per migliorare il sistema depurativo e, soprattutto nei grandi centri urbani, occorre procedere rapidamente a separare la raccolta delle acque bianche da quelle nere, immettendo solo queste ultime nei depuratori aumentandone così l'efficienza. Tuttavia è innegabile che l'attenzione dell'attuale amministrazione regionale a questo problema, tradottasi in importanti investimenti, ha cominciato a dare i suoi frutti e continuerà a darli nel prossimo futuro quando tutti gli interventi già finanziati saranno portati a termine e resi operativi dagli Enti gestori, la cui attività è costantemente monitorata dall'Esecutivo Regionale>>.