Il Panfilo
Angelucci: "Dialogo e confronto tra le istituzioni per dare aiuto e sostegno agli agricoltori"
Angelucci
Il candidato sindaco interviene sui danni causati dalla grandinata dei giorni scorsi
21/04/17

In merito alla violentissima e imprevedibile grandinata che ha colpito la nostra Città nelle prime ore del mattino di lunedì 17 aprile e che ha causato ingentissimi danni alla vasta produzione agricola e ortofrutticola della Città con grave  compromissione dei raccolti e vanificando tanti sacrifici. Bene ha fatto il sindaco ad attivarsi e a “schierarsi con gli agricoltori” (anche perché era piuttosto difficile “schierarsi” con la grandine…!). Sono solidale con i numerosi operatori occupati nel settore ortofrutticolo che contribuiscono in maniera importante al PIL della Città e del Territorio Regionale, anche grazie alla presenza della Cooperativa Eurortofrutticola del Trigno. Ma la solidarietà non basta, bisogna attivarsi concretamente a tutti i livelli istituzionali per un immediato riscontro dei danni e per provvedere ad una prima contribuzione fattiva e straordinaria per aiutare gli agricoltori. Già l'anno scorso, a giugno, subimmo le conseguenze di un'altra violenta grandinata e in quell'occasione, anche grazie ad una intuizione della Cooperativa Eurortofrutticola, riuscimmo ad avere un'attenzione dalla Regione Abruzzo concretizzatasi nella Delibera della Giunta Regionale n. 737/2016 nella quale venivano garantiti, con particolari sistemi di calcolo, interventi di sostegno alla Cooperativa Eurortofrutticola e al nostro territorio per fare fronte alle necessità. Anche per questa circostanza bisogna agire con forza e con unità d'intenti, senza inutili polemiche tra istituzioni, affinché il Presidente della Regione e l’Assessore regionale all’Agricoltura si attivino con provvedimenti e atti concreti per andare incontro agli agricoltori, al netto di chi ha o non ha coperture assicurative per tale tipo di calamità. Sono e siamo disponibili ad ogni azione che vada in questo senso e nelle prossime ore lavorerò in questa direzione. Lo dobbiamo alla nostra gente, ai nostri agricoltori, ai nostri prodotti unici ed eccellenti.

Angelo Angelucci

Candidato Sindaco San Salvo

Collegamenti