Il Panfilo
Rogo di Gissi, i 4 presunti responsabili tutti assolti
Tribunale di Vasto
Non ci sono prove certe contro di loro
18/05/17

Primo febbraio 2014: pochi minuti dopo l’una, il rumore dei vetri infranti e i bagliori del fuoco svegliano il paese. Il furgone del titolare della pescheria, M.M., è avvolto dalle fiamme. A pochi metri di distanza brucia anche la Fiat Punto di un pensionato. Sul posto intervengono i vigili del fuoco e i carabinieri. Sulla natura dolosa del duplice rogo pare non ci siano dubbi.

Questa mattina nell’aula del tribunale di Vasto, sono comparsi in quattro, Lino Croce, Mario e Domenico Zaccardi e Fabio Martusciello. Secondo l’accusa erano loro i presunti responsabili di quei roghi. I difensori, gli avvocati Arnaldo Tascione, Fiorenzo Cieri e Agostino Chieffo hanno convinto il giudice del contrario. 

Gli imputati sono stati assolti.  Non sono stati loro ad avere provocato il duplice incendio. Martusciello ha reso dichiarazioni spontanee rigettando le accuse con determinazione. Grande la soddisfazione dei legali.

P.C. 

Collegamenti