Gm Raspa
Il consiglio comunale di Vasto approva un documento all'unanimità sulla sicurezza
Consiglio comunale Vasto
Il Prefetto di Chieti Corona: "I numeri dicono che a Vasto non c'è un’emergenza sicurezza"
19/05/17

Consiglio comunale fiume ieri a Vasto. Diversi i temi al vaglio dell'assise civica tra cui quello sulla sicurezza che ha visto l'intervento anche del Prefetto di Chieti, Antonio Corona. Al termine di un'ampia e partecipata discussione i consiglieri comunali sono riusciti ad approvare un documento all'unanimità dei presenti facendo sintesi tra quello della minoranza e quello della maggioranza. Nel documento, letto in aula dal Sindaco, Francesco Menna, sono presenti diversi punti tra cui l'organizzazione di alcuni incontri con associazioni di categoria, il potenziamento della videosorveglianza e alcune iniziative atte a scongiurare la chiusura del tribunale vastese.

Nel corso della mattinata è intervenuto anche il Prefetto di Chieti, Antonio Corona, che ha dichiarato come a Vasto non esiste un problema sicurezza. A dimostrarlo -secondo il Prefetto- sono i dati degli ultimi anni dove si evidenzia un calo dei reati. "Anche in questi primi tre mesi dell'anno -ha dichiarato Corona- i reati sono in calo. In un periodo dell'anno possono verificarsi degli episodi criminosi ravvicinati e magari fanno notizia ma i dati e i trend dimostrano che non esiste nessun allarme sicurezza. Questi sono i dati -ha concluso il Prefetto- discorso diverso è la percezione della sicurezza avvertita dai cittadini".

Alla riunione hanno preso parte anche i vertici delle forze dell’ordine del territorio. Tra i presenti il questore di Chieti Raffaele Palumbo, il dirigente del Commissariato di Vasto, Fabio Capaldo, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri Luciano Calabrò e quello della Compagnia di Vasto Giancarlo Vitiello, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Serafino Fiore e quello della Compagnia di Vasto Marco Garofalo, il procuratore capo di Vasto Giampiero Di Florio e il giudice Italo Radoccia in rappresentanza del presidente del locale Tribunale Bruno Giangiacomo.

Collegamenti