Il Panfilo
Il Pd di San Salvo: "Continua la campagna di ghettizzazione dell’amministrazione comunale"
Marcia della pace
Il Consorzio Matrix assente alla “Marcia della Pace 2017” perché non invitato
08/10/17

Continua la campagna di ghettizzazione dell’amministrazione comunale contro i migranti. Una “Marcia della Pace”, quella svoltasi mercoledì mattina, che ha visto l’assenza dei migranti ospitati all’ex hotel Miraverde. "Sono state invitate solo le associazioni accreditate in Comune. È una cooperativa, non un'associazione" , questa la risposta dell’ufficio stampa e che leggiamo su un sito locale di informazione.

“La pace è una disposizione alla benevolenza”. Questo diceva la sindaca Magnacca l’anno scorso nel giorno della Marcia della Pace. Dov’era mercoledì la benevolenza quale umanità verso i migranti definiti “vittime” dalla stessa sindaca durante il corteo di protesta dello scorso 15 luglio? “Nessuna forma di razzismo. La nostra è una protesta contro il progetto ospitalità attuato dal governo nazionale ” aggiunse quel giorno.

Ma la loro assenza alla Marcia della Pace, perché non chiamati a partecipare è una pura forma di razzismo. La Pace, quale sinonimo di fratellanza tra i popoli, mercoledì era assente.

“Questa marcia della pace è prima di tutto un momento di riflessione per il mondo della scuola che è chiamato ad approfondire questo tema”, ha affermato mercoledì la sindaca.

A questo punto ci chiediamo. Gli amministratori quale esempio o spunto riflessivo danno o hanno voluto dare ai bambini e al mondo della scuola non invitandoli? La loro assenza quale meccanismo fa scattare nelle loro menti? Ribadiamo, la pace quale fratellanza tra i popoli dov’è?

“Abbiamo esteso l’invito anche ai sindaci del territorio, nella consapevolezza che è necessario condividere i valori a fondamento della nostra democrazia, per essere una comunità più forte e coesa”. Si, contro i migranti.

Le proteste contro le “politiche di governo” (come quella fatta il 15 luglio) vanno fatte sotto il Governo, no dinanzi a coloro che definite “vittime”. Siate sinceri e dite il vostro reale pensiero. Non nascondetelo facendovi scudo contro il governo centrale.

I bambini ed il mondo della scuola, vanno messi di fronte alla realtà. Il fenomeno dei migranti è una realtà. Non mettete e non fate in modo che il nostro futuro (i bambini) mettano la testa sotto la sabbia. 

Il Pd ribadisce il proprio SI alle politiche di inclusione. Mercoledì di inclusione non c’è stato nulla!

Di Marce della Pace a San Salvo se sono state fatte molte, 14. Dalla prima alla 14esima (quindi in quattordici anni) molte cose sono cambiate. Se si crede in essa, occorre stare al passo della Società e di quanto in essa accade altrimenti fate altro.

Pd San Salvo

Collegamenti