Italiangas san salvo
Festa di San Nicola a Pollutri, domani sera la tradizionale Cottura della Fave
Fave pollutri
Due giorni di festeggiamenti in paese
04/12/17

Il culto di San Nicola a Pollutri è molto intenso e profondamente radicato nella popolazione tanto che al Santo patrono vengono dedicate, nel corso dell’anno, due feste: la prima domenica di maggio, a ricordo dell’arrivo delle reliquie a Bari, e il 6 dicembre, dies natalis del santo. Secondo la tradizione il Santo avrebbe salvato la gente di Pollutri, durante una terribile carestia, moltiplicando a dismisura un pugno di fave, riuscendo così a sfamare tutti. Da allora, ogni anno a ricordo dell’avvenimento, la sera del 5 dicembre, alle ore 19:00 sul sagrato della chiesa SS. Salvatore, vengono predisposti nove calderoni in cui vengono lessate le fave. Con l’accensione del fuoco inizia una bella sfida tra gli “attizzatori “, sostenuti dall’entusiasmo popolare, per far bollire per prima la propria caldaia. Le fave, appena pronte, vengono distribuite, insieme al pane ed al vino, a tutti i presenti.

I festeggiamenti in onore di San Nicola proseguiranno anche nella giornata di mercoledì 6 dicembre.

Collegamenti