Italiangas san salvo
Tentata rapina all'ufficio postale, Silvana Priori: "Brava la direttrice e i carabinieri che hanno anche protetto gli scolari"
Silvana Priori
"Ormai si è persa un po ovunque la tranquillità, dobbiamo tutti vigilare e riferire se vediamo persone o particolari strani"
19/01/18

Il 27 settembre scorso ha subito lei stessa un furto, dalla sua Fiat Punto, parcheggiata sulla provinciale è stata rubata la borsa con i documenti del suo studio legale. "Niente al confronto di quello che è capitato alla direttrice dell'ufficio postale minacciata con una pistola alla tempia", dice Silvana Priori, sindaco di Torino di Sangro.

"Voglio fare un plauso alla dirigente perchè nonostante tutto è riuscita a far scattare l'allarme e voglio ringraziare i carabinieri perchè non solo hanno recuperato 20mila euro ma hanno protetto gli scolari del paese, che si trovavano a pochi metri dai malviventi".

Silvana Priori è scossa ma al tempo stesso soddisfatta perchè nessuna persona ha riportato conseguenze. "Certo è evidente, anche i paesi cosiddetti "piccoli", ormai hanno perso la tranquillità", commenta il primo cittadino.

I commercianti del paese sono preoccupati. Molti locali faticano a trovare il personale perchè hanno paura di trovarsi una pistola puntata contro. "Torino di Sangro era abituato ad andare a dormire lasciando le chiavi nella serratura della porta. Da qualche anno non è più così. Succede qui come altrove. Io credo che un modo per non farsi cogliere impreparati è vigilare tutti. In paese ci conosciamo tutti. La presenza di persone che non risiedono qui e che magari vengono notate più d'una volta,andrebbe riferita ai carabinieri. Ogni particolare può essere di grande aiuto", dice la Priori. "I due rapinatori conoscevano bene le strade e gli orari. Probabilmente sono stati in paese altre volte. Dovremo fare tutti più attenzione a questi particolari riferendoli agli investigatori. Confidiamo nelle immagini della videosorveglianza e se qualcuno ha visto la strada imboccata dai malviventi per fuggire, riveli quello che sa ai carabinieri. Da parte mia ringrazio ancora il maresciallo Cefaratti . Solo grazie ai carabinieri la violenza non ha prodotto vittime", conclude Silvana Priori. 

P.C.

Collegamenti