Italiangas san salvo
Trasporto di pazienti fra ospedali in provincia di Chieti, il Direttore sanitario duro col 118
Vincenzo orsatti
Orsatti: "Ranalletta ha deciso da solo, se ferma le ambulanze è responsabilità sua"
09/02/18

Sulla questione dei trasporti intraospedalieri e della presunta sospensione, interviene il Direttore sanitario aziendale Vincenzo Orsatti, il quale precisa che la Asl non ha autorizzato né avallato alcuna interruzione dei trasporti interospedalieri, come annunciato dal Direttore del 118 Dante Ranalletta.
"Non c'è stata alcuna condivisione da parte della Direzione - ha specificato - che a fronte della richiesta di nuove ambulanze da parte dello stesso Ranalletta, lo aveva sollecitato a documentare volumi di attività svolta e dotazione di mezzi e di personale. A oggi non abbiamo ricevuto nulla. Non credo si debba sottolineare, per un'Azienda che gestisce risorse pubbliche, la necessità di disporre di elementi di valutazione indispensabili nel momento in cui effettuano acquisti, soprattutto se richiedono investimenti importanti. A fronte di una richiesta come quella di Ranalletta, è assolutamente necessario sapere a quali attività si deve far fronte e di quali mezzi si dispone. Gli acquisti vanno motivati, e questo è l'abc nel pubblico. Invece alla Direzione non è prevenuto nulla, se non la comunicazione da parte del Direttore del 118 che ha deciso di propria iniziativa di sospendere il servizio, indicando il termine del 12 febbraio senza che ne sia esplicitata alcuna ragione. Se lo farà se ne assumerà interamente la responsabilità".