Di Ninni
D’Amico soddisfatto per gli incontri organizzati dalla lista Il Cambiamento
Camillo d'amico
Buona partecipazione dei cittadini
17/03/18

I due incontri pubblici promossi dal gruppo consiliare e dall’omonima associazione politico – culturale “Il Cambiamento” hanno trovato una buona adesione e partecipazione della cittadinanza. Sono state esposte le proposte avanzate ed accolte

all’amministrazione comunale guidata da Manuele Marcovecchio, giunta al suo quarto anno di vita, come l’istituzione del “nonno vigile” e del “baratto amministrativo” ma riattualizzate anche alcune delle 24 iniziative formalizzate nel 2015 prima della presentazione del bilancio di previsione e della predisposizione del piano triennale delle opere pubbliche.

Si sono evidenziate alcune peculiarità manifestate dai cittadini come: carenza strutturale della viabilità rurale, assenza di un decoro nell’arredo urbano, la sistematica mancanza di pubblici servizi igienici, insufficienza nella segnaletica stradale cittadina che genera pericolo e caos urbano.

In c.da Montalfano si sono evidenziate le lacunose e parziali comunicazioni sinora avute dalla popolazione locale sia dalla Stogit che dall’amministrazione comunale circa i risultati delle analisi sulle emissione dei gas nauseabondi che sullo stato del redigendo piano di evacuazione la cui mancanza ha bloccato ogni genere di attività edilizia nelle aree attigue all’impianto di stoccaggio del metano.

Nell’insieme delle due serate grande preoccupazione  è stata espressa dai cittadini per l’incerto futuro del consorzio itercomunale dei rifuti CIVETA e la comune condanna al fatto che si è snaturata l’originale missione di centro di compostaggio e riciclaggio ora che l’impianto è gestito dal privato che lo ridotto a vera e propria discarica con la silenziosa accondiscendenza della politica ed istituzioni locali. Dopo questi incontri il gruppo consiliare de “Il cambiamento”, che rimane l’uniia vera opposizione presente in Consiglio Comunale, con il supporto dell’omonima associazione si darà una nuova agenda di lavoro di fine legislatura, a breve promuoverà un incontro sulla redigenda variante al PRG,  avvierà i necessari contatti per allestire le basi del nuovo programma e della lista che si proporrà per le elezioni comunali del prossimo anno. 

Camillo D’AMICO