Italiangas san salvo
Boggi Milano e lo shopping a 360 gradi, un esempio di omnicanalità
Boggi milano
L'azienda è stata insignita del prestigioso premio Reta Awards per la categoria Best Instore Solution and Best Omnichannel Solution
13/04/18

Il modo di fare commercio in questi anni si è evoluto grazie alle nuove potenzialità e strumenti che la rete mette a disposizione delle aziende. La vendite in store nei negozi fisici e quelle virtuali attraverso l’e-commerce convivono in nuove forme di omnicanalità, garantendo al cliente delle nuove esperienze di shopping sempre più complete e sempre più rivolte ai desideri ed esigenza di questi ultimi. Un esempio di questo nuovo modo di commercio è l’azienda Boggi Milano, che nelle ultime settimane è stata insignita del prestigioso premio Reta Awards per la categoria Best Instore Solution and Best Omnichannel Solution.

Questo premio testimonia la crescita messa in campo dall’azienda milanese negli ultimi anni per quello che riguarda l’esperienza di acquisto che fornisce ai propri clienti. Non solo quindi l’apertura di oltre 140 negozi in tutto il mondo, Asia compresa, ma ora gli abiti uomo e l’abbigliamento di qualità che da anni l’azienda propone ai suoi clienti potrà essere acquistato anche online direttamente sui canali Boggi Milano, attraverso un sistema che offre differenti possibilità di acquisto quali: Reserve in Store, Order in Store e il Click&Collect.

Il premio Reta Awards è stato assegnato a Boggi Milano da EHI Retail Institute, il quale ha premiato il modello di vendita integrato dell’azienda italiana che propone ai propri clienti soluzioni quali: Click&Collect, che permette l’acquisto e il ritiro dell’abbigliamento nello store scelto dal cliente, il Reserve in Store che è la possibilità di prenotare un capo e provarlo direttamente in un negozio con l’assistenza di un personal shopper, e infine l’Order in Store che permette di ordinare un capo direttamente in uno dei tanti negozi fisici dell’azienda.

Riccardo Milani, omnichannel manager di Boggi Milano, spiega che l’azienda è riuscita a raggiungere tale obbiettivo grazie a un corretto approccio prima di tutto organizzativo, che ha permesso di esprimere tutte le potenzialità legate alle best practice in termini di omnicanalità. L’integrazione tra eCommerce e retail si sta dimostrando sempre di più un valore aggiunto, garantendo al cliente finale un’esperienza seamless attraverso i vari canali touch point che l’azienda ha messo a disposizione per migliorare l’esperienza di acquisto con Boggi Milano, permettendo all’azienda un importante impatto sul fatturato di entrambi i canali.

La conferma dell’ottimo lavoro svolto dall’azienda arriva anche dal fatto che Salesforce, la piattaforma scelta da Boggi Milano per la gestione delle relazioni coi clienti, l’ha scelta per entrare a far parte del Cab, il Customer Advisory Board, che riunisce due volte all’anno i suoi membri per scambiarsi idee e consigli su come migliorare la piattaforma e di conseguenza l’esperienza del cliente finale. Quello di far parte di un ristretto gruppo di aziende è per Boggi Milano un motivo di grande orgoglio, ma anche un’occasione per confrontarsi con altri grossi marchi a livello mondiale sulle tematiche riguardanti il retail e il suo sviluppo futuro, rimanendo così sempre al passo sulle ultime visioni che il mondo dell’eCommerce mette a disposizione delle aziende per migliorare le proprie modalità di vendita.