Di Ninni
Asd Vasto Marina, i ringraziamenti di Carlo Antognetti
Carlo antognetti
"Spero che il progetto sia continuativo "
16/05/18

Come ogni anno si arriva al mese più triste di ogni stagione calcistica.

Il mese che chiude tutti i campionati, il mese che ti porta a passare le domeniche in maniera diversa, il mese che porta a tracciare i bilanci e ad abbassare il sipario sul lavoro svolto un anno intero.
Non sta a me giudicare in maniera positiva o meno ciò che è stato fatto, ma dal profondo del cuore mi sento in dovere di fare dei ringraziamenti dovuti e sinceri, in primis al mio presidente Pino Travaglini che mi ha fortemente cercato e voluto per ripartire nell'anno zero a rappresentare questi colori con una grande storia e prestigio alle spalle. Un grazie doveroso a tutta la dirigenza sempre presente e propositiva e, sopratutto, mai arrendevole, anche nei momenti più bui e di profonda difficoltà.
I miei più sentiti complimenti vanno allo staff tecnico, mister Antonaci e mister D'Addario che arrivati a campionato in corso hanno dimostrato professionalità e senso di appartenenza su un progetto che fino ad allora stentava a decollare; non da meno è stato mister Di Santo che nonostante l'esiguo materiale umano a disposizione è andato vicinissimo alla miracolosa salvezza con la Juniores .
Un  immenso e caloroso grazie va a tutti "i miei ragazzi", un gruppo unico e coeso che nel mezzo del cammino del campionato si sono ritrovati per una selva oscura, ma sono stati capaci, con impegno e dedizione, di riscrivere la divina commedia, centrando proprio sul filo di lana il traguardo dei play off che a dieci giornate dal termine distava la bellezza di 16 punti.
Infine, ma non ultimi, i ringraziamenti al nostro fisioterapista Luca del Casale che con grande professionalità e sopratutto da grande sostenitore dei nostri colori, ha curato e rimesso in piedi molti ragazzi durante la stagione; un bacio sulla guancia (perché dirgli grazie è veramente poco ) al nostro tutto fare, Luigi Di Francesco "Giggino" sempre presente e disponibile, sempre pronto ad assecondare ogni mia richiesta (e vi assicuro che non sono state poche ); ed ultimo, ma non per ordine di importanza, il nostro segretario, il mio segretario, che è sempre stato impeccabile e disponibile ed al quale ho tolto ore ed ore di riposo sopratutto nelle due sessioni di mercato, Dino Monteferrate. 
Cosa aggiungere ancora? Ah si, un grazie speciale alla mia mamma che ogni domenica mi ospitava a pranzo negli orari più impensabili, pur di assecondare la mia sana e stupenda malattia, quella che ci accomuna un po' tutti e ci fa ritrovare le domeniche sui campi da gioco.
Per quel che riguarda il futuro, mi incontrerò a breve con la proprietà per parlare di progetti futuri con la speranza che il progetto sia continuativo ed infine con l'augurio nel cuore che si dia inizio anche ad un progetto serio ed importante a livello di settore giovanile in tutto il territorio vastese, perché la crescita dei ragazzi deve essere il punto di partenza per questo che è lo sport più bello e più amato al mondo .
Buone vacanze e tutti.
Carlo Antognetti

Collegamenti