Italiangas san salvo
Giorno di festa per Furci che festeggia il Beato Angelo
Beato Angelo da Furci
Ogni anno si ripete il rito della benedizione delle arance in ricordo proprio di un miracolo
17/05/18

Il 17 maggio per Furci è un giorno molto importante. Il paese festeggia il Beato Angelo e ricorda i miracoli avvenuti nel 1911. È uno dei momenti più intensi per l'intera comunità. Ogni anno si ripete il rito della benedizione delle arance in ricordo proprio di un miracolo.

"Durante un sermone tenuto dal Beato", ricordano i fedeli "un uomo miscredente disse al beato; io ti crederò soltanto se in questo momento accanto a te farai nascere una pianta d'arancia. In quel momento per mezzo della preghiera ecco il prodigio! Accanto a lui spunto l'alberello di arance".

In paese la devozione è grande. Questa mattina dopo la solenne celebrazione e benedizione delle arance è in programma una processione. L'effigie del Beato Angelo sarà portata per le vie del paese dalle autorità cittadine e da migliaia di fedeli, molti dei quali arrivati dal territorio e da fuori regione. Dopo il sacro i furcesi saranno allietati dal profano.

Tante le prelibatezze che potranno essere degustate negli stand allestiti in piazza. La band I KOM eseguirà una cover band di Vasco Rossi riproponendo i brani dell'ultimo concerto tenuto da Vasco Rossi. L'inizio del concerto è alle ore 21 nel centro del paese. I festeggiamenti si concluderanno con spettacolari fuochi pirotecnici.
 

Collegamenti