Di Ninni
40enne arrestato dai Carabinieri di Roccaspinalveti per spaccio di sostanze stupefacenti
Carabinieri Roccaspinalveti
L'uomo è stato posto ai domiciliari in attesa del rito per direttissima
14/06/18

La notte trascorsa, nel corso di un mirato servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri di Roccaspinalveti hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un uomo, M.G. 40enne originario di Rimini ma da tempo domiciliato nel comune dell’Alto Vastese, già noto alle Forze dell’Ordine per pregiudizi di polizia specifici.

Da qualche giorno i militari della Stazione avevano acquisito informazioni di natura confidenziale su un possibile giro di droghe leggere nel piccolo centro. Le indagini orientate su pregiudicati della zona che potessero essere coinvolti, hanno consentito nel corso della scorsa notte, di individuare e controllare un veicolo Audi A3, con a bordo il M.G. in ingresso nel comune di Roccaspinalveti. In considerazione dell’atteggiamento di evidente apprensione da parte del conducente, i militari operavano una perquisizione veicolare di iniziativa ai sensi del Testo Unico sulle sostanze stupefacenti. L’operazione di polizia giudiziaria consentiva di rinvenire, occultata in uno shopper all’interno dell’abitacolo tra gli effetti personali di biancheria, una busta termosaldata sotto vuoto contenente circa 210 grammi di sostanza infiorescenza che ha reagito positivamente all’esame narcotest alla marijuana. La sostanza sequestrata, del valore sul mercato di circa 3000 euro avrebbe consentito il confezionamento di circa 2-300 spinelli, probabilmente destinati al mercato roccolano.

M.G., al termine delle formalità di rito veniva tradotto presso la sua abitazione e posto agli arresti domiciliari a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Vasto di turno, Dott. Michele Pecoraro in attesa del giudizio direttissimo.