Di Ninni
Si è svolta oggi a Casalbordino la 3ª convention nazionale della KTI
Kti
Nel corso della giornata sono stati illustrati gli obiettivi e il programma per la prossima stagione
04/11/18

La biblioteca comunale di Casalbordino ha ospitato domenica 4 novembre la terza Convention Nazionale della KTI Kombat Team International alla quale hanno partecipato i maestri ed i rappresentanti delle più importanti federazioni del settore arti marziali.
Dopo le dovute presentazioni, il maestro Rocco Sergio Tullio in qualità di fondatore del sodalizio KTI ha illustrato i grandi risultati già ottenuti grazie alla intraprendenza dei partecipanti al sodalizio e alla capacità professionale degli insegnanti, del corpo arbitrale e del direttivo.
L’obiettivo per la stagione 2018-2019 è quello di replicare quanto già svolto ed inoltre arricchirsi di altre iniziative nel settore delle arti marziali, grazie anche alle nuove adesioni di insegnanti di Kung Fu, Sanda, Kickboxing, Muay Thai, Grappling e MMA, i quali hanno giudicato senz’altro positivo il lavoro svolto dal direttivo della KTI durante lo scorso anno agonistico.
Il maestro Tullio ed il direttivo KTI hanno presentato il programma che si andrà a realizzare durante l’anno agonistico e che comprenderà stages di Kung Fu tradizionale (Michele Montedoro), Sanda (Franco Di Berardo), Kickboxing (Italo Scrocchia), Muay Thai (Said Yokkaubd), Grappling (Gianni Petrarca), MMA (Nico Petrarca), Coltello e bastone italiano (Marco Marini e Marco Ferrara). Inoltre sono in calendario gare del Campionato Nazionale che si svolgeranno a Foggia, San Severo, Salerno, Ascoli Piceno, Vasto e Castorano.
I galà Sanda Wang (re del sanda) e Victorem saranno replicati e si svolgeranno a Francavilla al Mare, Salerno e Casalbordino.
Infine l’International Best Fighter, ideato dalla Tullio Academy, diventerà nel prossimo futuro "World Cup", una coppa del mondo, che si terrà nello splendido palazzetto dello sport di Vasto, e che prevede una gara di due giorni, oltre a stages e meeeting. 
KTI che copre ormai con i suoi eventi tutto il centro – sud Italia, ha prospettive di apertura anche all’estero avendo preso già accordi, con i propri responsabili di settore, stipulando partnership con unioni di Francia, Svizzera, Marocco e Norvegia.
La giornata è conclusa con la presentazione di due atleti della Tullio Academy, Lucio Valerio Braghin e Andrea D’Annunzio, che sono stati selezionati dai vertici IKC International Kickboxing Council a far parte della nazionale di kickboxing e rappresentare l’Italia in manifestazioni di levatura internazionale.

Tullio Academy

Collegamenti