Italiangas san salvo
Da Teramo parte la Rivoluzione Inclusiva di Special Olympics Team Abruzzo
Special Olympics
Sarà Teramo ad ospitare il prestigioso appuntamento con la disabilità nello sport
06/11/18

Sabato 10 novembre, con inizio ‪alle ore 10,00 nella sala Polifunzionale della provincia di Teramo, si svolgerà la IV Convention Regionale Special Olympics Team Abruzzo dal tema: Verso i prossimi 50 anni di Special Olympics "The revolution is Inclusion"  

Evento patrocinato dalla Regione Abruzzo, dal Consiglio Regionale, dalla Provincia di dal Comune di Teramo, dal CONI Abruzzo e dal CIP Abruzzo.

La rivoluzione dell'inclusione è già iniziata anche in Abruzzo, e sono tante le storie di ragazzi e ragazze che attraverso il percorso di Special Olympics hanno ritrovato fiducia in se stessi e cambiato il modo di relazionarsi nella società, contagiando positivamente le proprie famiglie e le comunità locali.  http://www.specialolympicsitalia.org/category/storie/                                                       

I nostri Atleti con il loro entusiasmo avranno ancora una volta l'opportunità di raccontare come lo sport abbia cambiato in meglio la qualità della loro vita.

Nella prestigiosa sala teramana si alterneranno testimonianze, ospiti, filmati e racconti, con gli atleti protagonisti assoluti dell'evento guidati dal direttore regionale Special Olympics Team Abruzzo Guido Grecchi, coadiuvato dai direttori Provinciali di Teramo Marco Pompa, di Pescara Simonetta Paolini e di Chieti Carolina Intoccia.

Interverranno a questo importante evento le società aderenti al programma Special Olympics: Ass. Promozione Sociale Oltre, Team Scolastico Istituto Moretti,  Coop. Verdeaqua Smile, Centro Ippico Aterno, ASD Team Sport, Arteficio Onlus, ma anche autorità, amministratori locali, dirigenti scolastici, dirigenti di Federazioni Sportive, Presidenti di società sportive, Presidenti di Club Service,  sostenitori e gli amici degli atleti Special Olympics.

Sarà presente anche Alessandro Palazzotti Vice Presidente Nazionale Special Olympics Italia che porterà i saluti del neo Presidente Angelo Moratti che in una recente intervista ha dichiarato: "Sviluppare maggiormente il programma "Unified Sports" resta il nostro principale focus, in quanto strumento che favorisce, attraverso la condivisione di una passione comune, l'abbattimento di barriere, stereotipi e pregiudizi, purtroppo ancora oggi presenti. La strada è ancora lunga ma abbiamo la consapevolezza del potere dello sport come strumento in grado di favorire l'inclusione sociale. Lo sport unisce promuovendo una cultura del rispetto alla quale educare i giovani. Ed è proprio in questa direzione che Special Olympics Italia opera, collaborando con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, attraverso il "Progetto Scuola". Auspichiamo di favorire una vera e propria rivoluzione culturale, che sia in grado di mettere, attraverso lo sport, sotto un'altra luce il concetto di diversità".

E sarà Marcella Rolandi la referente regionale dell'Area Scuola che porrà l'attenzione sui risultati raggiunti nelle scuole abruzzesi in tema di inclusione, ma si parlerà anche di lavoro con Massimo Casacchia referente regionale dell'Area Psico-medico pedagogica evidenziando le Best Pratices che si stanno attuando nella regione Abruzzo.

La Convention Special Olympics è un'occasione di scambio e confronto, di condivisione di esperienze e testimonianze, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità di sensibilizzazione del territorio in cui viene ospitata.

Ogni anno l'evento vuole essere anche un'occasione per coinvolgere le associazioni sportive e di volontariato, il mondo della scuola e tutti coloro che si occupano di persone con disabilità intellettive e, primi tra tutti, i familiari che avranno l'opportunità di scoprire un  nuovo modo di concepire la disabilità e lo sport.  

Partecipando alla Convention Special Olympics si conoscerà un Movimento globale che sta creando un mondo fatto di inclusione e rispetto, dove ogni singola persona viene accettata e accolta, indipendentemente dalla sua capacità o disabilità. 

Collegamenti