Di Ninni
Sicurezza, il Pd di San Salvo: "Ora basta, l’amministrazione comunale deve fare qualcosa"
Gruppo consiliare pd
I dem attaccano anche il governo nazionale
05/12/18

La richiesta di un presidio costante di sicurezza. Questo è quanto chiediamo venga fatto a San Salvo dopo l’ennesimo accadimento avvenuto questa notte che ha visto l’assalto allo sportello bancomat del Centro Commerciale “Insieme”. San Salvo non è il Far West ma se l’amministrazione comunale non si attiva al più presto, la situazione può solo peggiorare. Siamo una terra di confine, occorre ora che il territorio venga costantemente presidiato e l’amministrazione deve fare qualcosa affinché ciò avvenga. Dopo i recenti fatti succedutisi in questo ultimo periodo, è ora di dire veramente basta a tutto ciò. È ora che l’amministrazione comunale esca dalle proprie stanze e si attivi al più presto. È davvero troppo! Non si può tollerare più che l’amministrazione comunale di centrodestra continui a sperare e immaginare soluzioni! La sicurezza nella nostra città viene ogni giorno meno. Ringraziamo di certo tutte le Forze dell’Ordine, la Procura della Repubblica, le Autorità Giudiziarie per l’imponente e costante lavoro che svolgono quotidianamente sul nostro territorio. Ma da sole purtroppo non arrivano. Dove sono le Forze dell'Ordine in più che il M5S e il ministro Matteo Salvini ci avevano garantito! Dove sono le risposte del Governo giallo-verde, quel governo che dice di porre la sicurezza al primo posto! Dov’è l’amministrazione comunale che a San Salvo, come al Governo,  è solo interessata alla chiusura dei centri di accoglienza per immigrati o al loro allontanamento dalla nostra città. Si continua a dare la colpa al Pd. L’amministrazione comunale di centrodestra e il Governo Nazionale è ora che la smettano di dare colpe agli altri e si assumano le loro responsabilità politiche! Da sempre come Partito Democratico portiamo all’attenzione dell’amministrazione la questione sicurezza, il tema della legalità e della criminalità. Non possiamo più accettare le loro risposte prive di contenuto e di soluzioni. Non è tollerabile che l’amministrazione comunale esca allo scoperto solo quando vengono messe a segno operazioni importanti o quando i malviventi vengono stanati dalle Forze dell’Ordine. Dov’è oggi l’amministrazione comunale? E dove sono i fatti del Governo? Dove sono i 47 militari che il Governo dice di aver mandato in Abruzzo e Molise! Dov’è l’elevazione a Tenenza! Dov’è il potenziamento della Compagnia di Vasto!  Dove sono le risposte dell’amministrazione comunale di centrodestra e del Governo gialloverde! Per ora a San Salvo si vedono solo le risposte di malviventi che agiscono indisturbati. E l’amministrazione tace e si lascia fotografare vicino alla pista di ghiaccio sotto il Comune. San Salvo ha un serio problema di sicurezza e di infiltrazioni malavitose. Ce lo dice la cronaca degli ultimi giorni e degli ultimi mesi. Pertanto rivolgiamo nuovamente l’appello e l’invito all’amministrazione comunale di adottare quanto prima misure urgenti ed imponenti volte al controllo del nostro territorio nonchéla richiesta di un presidio costante di sicurezza. La presenza di malviventi che agiscono indisturbati sono pericolosi per i cittadini e dannosi per l’immagine di San Salvo. Infine agli esponenti politici locali a Roma chiediamo che si continui la battaglia sul mantenimento del Tribunale a Vasto. Una sua eventuale chiusura sarebbe dannosa per l'intero territorio. Come Pd locale inoltre chiederemo presto un Consiglio Comunale Straordinario sulla sicurezza.

Collegamenti