Italiangas san salvo
Erasmus a Montenero di Bisaccia, un'occasione per valorizzare il territorio e le aziende
Incontro
"La cultura è la trama del progresso"
16/05/19

Partire dai territori per rilanciare il destino del Sud. Sono le vie della cultura quelle che possono dare nuova linfa all'imprenditoria locale e alle piccole grandi realtà disseminate sul nostro territorio. Mi riferisco alle piccole e medie imprese che ho avuto occasione di conoscere attraverso l'esperienza Erasmus da docente dell'Omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia. Un istituto professionale ti insegna a vedere la vita sotto un altro profilo, e un'esperienza Erasmus in un paese ospitante (il tuo) ti dice che i luoghi autentici sono una ricchezza per il nostro territorio e la nostra collettività. Ripartire dai territori per rilanciare il futuro del Sud significa guardare al lavoro dignitoso che ogni giorno l'imprenditoria locale compie per rendere la nostra terra più ricca e produttiva. Il benessere di un territorio parte da dentro, in sinergia con la scuola, in virtù di scelte politiche oculate e di un desiderio di bellezza che significa preservare l'identità di un posto senza stravolgerne la fisionomia, perchè in ognuno vive la terra che l'ha generato. Sono le aziende e il loro esempio che per il progetto Erasmus valgono pienamente la dicitura "better professional life". La delegazione di docenti e studenti provenienti da Turchia, Romania, Polonia e Lituania ospitati dall'Omnicomprensivo di Montenero ha avuto occasione di conoscere in questi giorni le eccellenze della nostra regione, dalla Cantina sociale "San Zenone" all'azienda Lg sub, realtà importanti che esportano il nome "Molise" ben oltre i confini regionali. Bisogna ripartire dai territori, dal vino, dall'olio, dalla terra che deve preservare la sua diversità, dai talenti locali, dallo spirito d'iniziativa, dalle mani che lavorano, dalle classi in cui si forgiano i sogni dei protagonisti del futuro. "La cultura è la trama del progresso" recita lo slogan di Matera 2019. Il filo che lega insieme queste esperienze, dalla scuola al territorio, dall'Italia all'Europa, è quello che vuole valorizzare in un'ottica professionale le risorse locali, perchè solo attraverso la cultura del territorio possiamo nei paesi diventare cittadini del mondo.

Laura D'Angelo