Di Ninni
Dissequestro della 3ª vasca alla discarica Civeta, soddisfatto il gruppo consiliare di Insieme per Cupello
Sequestro discarica civeta
D'Amico, Antenucci e Pollutri: "Siamo pronti a fare squadra con le istituzioni del territorio"
24/02/20

La notizia del dissequestro della terza vasca di servizio all’impianto consortile CIVETA, gestito dalla “Cupello Ambiente S.p.A”, posta sottosequestro il 19 Marzo 2019 su disposizione della Procura della Repubblica di Vasto ci da un grosso sollievo.
Non è nostro mestiere entrare nel merito dei perché il tribunale di Vasto abbia accolto l’istanza di dissequestro avanzata dalla “Cupello Ambiente S.p.A.” ma ci preme invece ricordare che Noi avanzammo coraggiosamente e con senso di responsabilità politica ed istituzionale medesima istanza poi respinta dallo stesso giudice del Tribunale di Vasto.
Lo facemmo controcorrente, ricevendo palesi sbeffeggiamenti sia dalla maggioranza che dall’altro gruppo di minoranza consiliare, perché ritenevamo possibile e percorribile il parziale dissequestro della terza vasca per consentire il conferimento dei soli rifiuti dei comuni consorziati, la salvaguardia dei livelli occupazionali, la tutela delle tasche dei cittadini.
A nostro avviso è stato un errore non aver accolto la nostra richiesta perché si sarebbero evitati i tre incendi verificatesi, consentito i lavori di manutenzione ordinaria e l’avvio della messa in sicurezza della vasca.
Tutto ciò non avrebbe minimamente ostacolato il lavoro d’indagine istruttoria della magistratura acclarato il fatto che le stesse erano e sono indirizzate ai rifiuti conferiti extra consortili dove, utile sarebbe, conoscerne in maniera solerte natura e fattura.
In conclusione ribadiamo la nostra disponibilità a fare squadra con le istituzioni del territorio affinchè, sul futuro dell’impianto consortile CIVETA, quanto di altre strutture ed infrastrutture, sia il nostro territorio ad autodeterminarsi e che il tutto venga deciso altrove.

Camillo D’Amico, Marco Antenucci, Angelo Pollutri