Di Ninni
Pilkington, l'on. Fratoianni: "Presenterò un interrogazione parlamentare al governo"
Pilkington nsg
Il portavoce nazionale di Sinistra Italiana: "Sono anni che i lavoratori fanno sacrifici"
20/05/20

1.800 lavoratori dell’azienda Pilkington di San Salvo, in Abruzzo, rischiano presto di restare senza reddito.
A questi lavoratori andrebbe fatta una statua, perché già dal 2008 pur di preservare il maggior numero di posti di lavoro, hanno scelto di perdere salario con il ricorso continuo agli ammortizzatori sociali.
Negli ultimi anni i lavoratori hanno fatto ulteriori sacrifici: basti ricordare alla rinuncia di una annualità del premio di partecipazione, la riduzione delle pause di lavoro.
Sono anni insomma che i lavoratori fanno sacrifici e tengono letteralmente sulle spalle un’intera azienda.
Ma oggi la situazione rischia di precipitare.
Hanno ragione le organizzazioni sindacali che sollecitano un immediato intervento delle Istituzioni visto che, con l’ultimo DCPM, la copertura finanziaria degli ammortizzatori sociali è garantita fino a metà del prossimo mese di giugno: non è possibile correre i rischio di lasciare migliaia di lavoratori senza salario.
Presenterò nelle prossime ore un interrogazione parlamentare al governo per attivare un confronto urgente.
Serve in tempi rapidissimi un tavolo di concertazione ministeriale con vertici aziendali e rappresentanti sindacali per fare chiarezza.

On. Nicola Fratoianni

Portavoce Nazionale Sinistra Italiana

Collegamenti