Di Ninni
Cucciolo di barboncino salvato dalla Polstrada di Vasto Sud sull’A14
Barboncino
L’animale è stato affidato al canile di Lanciano
03/08/20

Nei giorni scorsi una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud ha salvato un cucciolo di barboncino in autostrada, sul tratto ricadente nella provincia di Chieti all'altezza di Val di Sangro. Gli operatori durante il servizio di vigilanza autostradale venivano allenati da alcuni utenti della presenza sull'arteria di un cane che creava pericolo alla circolazione al momento con traffico intenso a causa dell'esodo estivo. Gli operatori, al fine di salvare l'animale raggiungevano immediatamente il luogo, individuando un cucciolo di cane "barbocino" sanguinante che spaventato si era nascosto nella scarpata adiacente la carreggiata. Vista la situazione, onde salvaguardare l'incolumità del cucciolo e degli utenti in transito sull'autostrada, gli agenti provvedevano a segnalare il pericolo riuscendo cosi a scongiurare il peggio. Di conseguenza si disponeva l'intervento sul posto dell'Asl di Chieti-Lanciano-Vasto, che provvedeva a recuperare il cucciolo e a trasportarlo presso una sede idonea e quindi sottoporlo alle prime cure veterinarie per le diverse ferite patite dal cucciolo. Il cane, privo di collare e di microchip ma anche di qualsiasi altro elemento utile ad identificare il proprietario, veniva affidato al canile di Lanciano.