Di Ninni
Presentati oggi a Vasto gli eventi culturali in programma nei prossimi giorni
Conferenza
Tra gli eventi 'I concerti di Mezzanotte' e il 'Premio Vasto'
04/08/20

Questa mattina, in Municipio, alla conferenza stampa di presentazione degli eventi culturali in programma in città erano presenti: il sindaco Francesco Menna, gli assessori Giuseppe Forte, Lina Marchesani e Paola Cianci, la presidente del C.D.A. della Scuola Civica Musicale Annamaria Di Paolo, il direttore artistico Raffaele Bellafronte, il Prof. Gianni Oliva, Alfredo Bontempo e Bruno Scafetta per il Premio Vasto.

“Siamo tra le città in Abruzzo che mantengono vive le tradizioni e sono soddisfatto - ha dichiarato il sindaco Menna - di poter confermare anche per quest’anno eventi come i Concerti di Mezzanotte, il Premio Vasto e iniziative culturali che da anni rappresentano un appuntamento fisso per l’estate vastese.”

E’ iniziata ieri sera, con grande successo di pubblico, l’undicesima edizione dei Concerti dei Mezzanotte. La Rassegna, organizzata e sostenuta dalla Scuola Civica Musicale e dal Comune di Vasto, Assessorato alla Cultura, proseguirà fino al 13 agosto.

“Confermata anche quest’anno per i Concerti di Mezzanotte - ha detto l’assessore con delega alla Cultura, Giuseppe Forte -  la splendida cornice dei Giardini di Palazzo d’Avalos, che richiama ogni anno turisti e tanti cittadini vastesi. L’orario scelto per l’inizio dei concerti  le 23:55 permette di intercettare una platea attenta. Quest’anno per partecipare è obbligatoria la prenotazione”.

“I concerti- ha ricordato Annamaria Di Paolo presidente del C.D.A. della Scuola Civica Musicale -  sono gratuiti. Con questa iniziativa riusciamo a promuovere la musica, uno dei compiti della Scuola Civica”.

“Quest’anno è stato difficilissimo organizzare eventi - ha concluso il Maestro Raffaele Bellafronte  -  è stata una grande sfida ma anche un successo”.

Venerdì 7 agosto, alle ore 19.00 inaugurazione del Premio Vasto. L’edizione del 2020 è per la prima volta completamente dedicata alle opere d’arte acquisite nella sua storia, una vasta e importante collezione di dipinti, sculture, fotografie e opere digitali che vanno dagli anni Sessanta agli anni Duemila.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale - ha detto il presidente del Comitato organizzatore,  Alfredo Bontempo - unica fonte economica, ormai, del Premio. Siamo stati bravi a realizzare una edizione che sarà anello di congiunzione tra passato e futuro. La mostra è curata dai critici Lorenzo Canova e Carlo Fabrizio Carli che hanno avuto un lungo rapporto con il Premio Vasto.”

Verranno presentate le articolate vicende delle acquisizioni che si sono susseguite negli anni, rese possibili dall’impegno costante di Roberto Bontempo, presidente del Premio fino alla sua scomparsa avvenuta due anni fa. Nel catalogo della mostra saranno pubblicate per la prima volta tutte le opere della collezione del Premio Vasto.

Sabato 8 agosto alle ore 19:00 ai Giardini D’Avalos  presentazione del Volume Abruzzo. Cultura letteratura dal Medioevo all’Età Contemporanea di Gianni Oliva e Carlo De Matteis.

“Il volume nato dalla collaborazione tra l’Università di Chieti e quella dell’Aquila, ripercorre - ha spiegato il Prof. Oliva - la vicenda letteraria  culturale dell’Abruzzo dalle origini all’età contemporanea. Un lavoro che tende a mettere in evidenza come, la letteratura abruzzese, nel corso dei secoli, si è disposta sull’asse culturale dei grandi centri.”

“Giovedì 13 agosto alle ore 18:00  inaugurazione - ha concluso il Vicesindaco Forte - della Mostra dello scultore Paolo Spoltore “Coronavirus 2020. Cento giorni” trenta opere in ferro e pietra. La visita dei Giardini di Palazzo d’Avalos sarà ancora più accattivante.” 

Collegamenti