Di Ninni
Controlli dei Carabinieri sulla detenzione di armi, denunciato un uomo a Cupello
Maggiore Amedeo Consales
Diverse le anomalie riscontrate
21/04/22

Nel corso dei controlli finalizzati alla verifica della corretta e legittima detenzione di armi, questo Comando ha avviato una campagna di verifiche, sotto il coordinamento del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti, finalizzata a constatare l’attualità della documentazione legittimante la detenzione ed il porto, l’assenza di cause ostative intervenute e le corrette modalità di custodia delle armi. 

“Tale accertamenti - spiega il maggiore Amedeo Consales - che si stanno sviluppando su tutto il territorio rientrante nella giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Vasto (20 Comuni), hanno portato nella giornata di ieri a denunciare alla competente Autorità Giudiziaria  un uomo di Cupello che è risultato irregolare sia dal punto di vista delle modalità della custodia sia perché trovato in possesso di alcune armi ereditate e mai denunciate e sia perché dal controllo del numerico e delle matricole delle armi possedute, è risultata mancante una pistola, asseritamente smarrita ma della quale non risulta essere mai stata sporta denuncia”.